Home blogautoproduzione La pizza con la pasta madre

La pizza con la pasta madre

da ecoandeco


Vi abbiamo parlato recentemente della nostra pasta madre, spiegandovi come fare per ottenere un buon lievito naturale e, soprattutto, come mantenerlo…
Dopo il nostro pane preferito, oggi (visto che si avvicina il fine settimana) vi diamo la ricetta della nostra pizza con la pasta madre, che nella ricetta rispetto alle classiche pizze fatte in casa ha un ingrediente in più: la pazienza! Quella che ci vuole da quando si prepara l’impasto a quando si mangia la pizza, ovvero quasi 24 ore…


Ingredienti:
Per l’impasto
1kg di farina (500gr macinata a pietra, 200gr manitoba, 300gr farina “00”)
600 gr di acqua tiepida
80 gr di lievito madre
4 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di zucchero
3 cucchiai di olio
Per il condimento
500 gr di passata di pomodoro
400 gr di mozzarella fresca
Procedimento:
La sera prima sciogliere il lievito madre in acqua tiepida e impastare con tutti gli altri ingredienti. Noi da poco abbiamo preso una impastatrice usata, e devo dire che questa operazione si è sveltita non poco… ho ancora più voglia di far la pizza!
Dopodiché formiamo un panetto e lo poniamo a lievitare in luogo tiepido (nel forno spento di solito) fino al mattino seguente.
La mattina dividiamo l’impasto in 3 o 4 palline (a seconda delle teglie, oltre a quello che lascio stendere a Siria e Sveva, che ne ricavano delle buonissime pizzette mini) e stendo l’impasto con le mani su una teglia ben oleata.
Poi rimetto in forno (sempre spento) e lascio riposare la pizza fino a sera. Solo a quel punto tagliamo le mozzarelle, stendiamo il pomodoro sull’impasto e inforniamo. Dopo di che, non rimane che aggiungere le mozzarelle a metà cottura, e lasciare che la nostra pazienza sia ben ripagata da una bella mangiata di pizza!

Ti potrebbero interessare

9 commenti

Elisa - Mestiere di Mamma 5 Dicembre 2010 - 19:24

Mi sto proprio ispirando. Non so come la prenderà mio marito (che, tra le varie cose ha anche una pizzeria ;))

Rispondi
Gloria 5 Dicembre 2010 - 23:44

Beh, io direi che la prenderà bene, dai! Magari finisci per farlgi fare anche la specialità “con pasta madre”!
P.S. Primo tentativo di panettone in fase di realizzazione!

Rispondi
ZiaTati 6 Dicembre 2010 - 23:44

Bona la pizza!!! Ecco adesso mi è venuta voglia…forse non è proprio l’orario adatto…

Rispondi
Laura 7 Dicembre 2010 - 23:37

Ciao Gloria…complimenti per il tuo blog…mi sono appena copiata la ricetta per la pizza. E se la tua è venuta buona, lo sarà senz’altro anche quella che proverò a fare ;-)… perchè grazie ad Elisa ho una parte della tua/sua pasta madre. Mi sto cimentando ora nelle prime prove, ma sono già entusiasta (e spero che l’entuiasnmo duri). Intanto ho già fatto il primo rinfresco e ne ho preparata una piccola parte per un’amica. Com’è bella questa cosa della condivisione…
PS…allora aspetto con ansia anche il panettone!!!

Rispondi
Gloria 7 Dicembre 2010 - 23:54

Ciao Laura,
piacere di conoscerti! Sarò sentimentale, ma a me ‘sta cosa che la mia pasta madre sta facendo il giro d’Italia mi emoziona un bel po’!
Tienici aggiornate, mi raccomando, vedrai che non saprai più farne a meno!
Per il panettone, sono ancora in fase di sperimentazione, ho appena fatto una versione modificata della ricetta del libro “Facciamo il pane”, ma devo ancora trovare la dose giusta… in ogni caso la inserirò per tempo, qualche giorno prima di Natale!
Buona panificazione e a presto!

Rispondi
silvia 19 Dicembre 2010 - 00:28

Ho fatto l’impasto, ma temo che l’acqua indicata sia troppo poca per 1 kg di farina… io l’ho dovuta raddoppiare quasi!
Ciao e grazie per lo spunto.

Rispondi
Gloria 19 Dicembre 2010 - 09:26

Silvia, vero!!!
Correggo subito il post, per 1kg di farina servono esattamente 600 gr di acqua!
Grazie per la segnalazione!

Rispondi
La pizza con la pasta madre... liquida! | eco and eco - living eco 25 Maggio 2011 - 22:16

[…] della pizza con la pasta madre che ho usato fino ad oggi l’avevo scritta qualche tempo fa in questo post. Ne esce fuori una pizza in teglia morbida e un po’ “fitta”, ma che in casa […]

Rispondi
La pizza con la pasta madre | eco & eco 16 Marzo 2012 - 17:04

[…] questo post “L’ultima versione della pizza con la pasta madre” (dopo questa e questa), che sarà valida fino a che non cambierà di nuovo, visto che cucinare è anche […]

Rispondi

Lascia un commento

Open chat
1
Ciao!
Se ti interessa ricevere gli aggiornamenti di eco and eco su Whatsapp scrivimi qui (o mandami un messaggio al numero 3314697492)!
Gloria
P.S. dimmi nome e cognome, così posso aggiungerti in rubrica!
Powered by