Home blogautoproduzione Natale fai da te: i biscotti al cocco

Natale fai da te: i biscotti al cocco

da ecoandeco


Questi biscotti sono in assoluto i miei preferiti, e ogni volta che li prepariamo per regalarli non riesco mai a non assaggiarne qualcuno… Croccanti fuori e morbidissimi dentro, dolci al punto giusto e con quel gusto in più che solo il cocco può dare.
INGREDIENTI
125 grammi di farina
60 grammi di farina di cocco
60 grammi di burro a temperatura ambiente
60 grammi di zucchero a velo
1 rosso d’uovo
1 cucchiaio di latte
1 pizzico di sale
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
Impastare bene il tutto, formare delle palline con due cucchiaini (quenelles) cuocere per circa 20 minuti a 180 gradi.
La ricetta ce l’ha data la ziaTati, al momento non riesco a consultarla per chiedere da dove è stata tratta…

Ti potrebbero interessare

9 commenti

elisa 19 Dicembre 2010 - 10:56

bellissimi!! vorrei provare… ma sai dirmi quanto si conservano=?

Rispondi
Gloria 19 Dicembre 2010 - 11:40

Si conservano senza problemi anche per un mesetto, basta avere l’accortezza di tenerli in una scatola di latta, e di riporli non appena sfornati, ma lasciarli prima qualche ora fuori!
Facci sapere!

Rispondi
ZiaTati 19 Dicembre 2010 - 12:07

Al solito è un mio mix di 3-4 ricette provate, riprovate e mixate prima di ottenere questa!

Rispondi
Elisa - Mestiere di Mamma 19 Dicembre 2010 - 12:11

ma come mi ispirano! li farò sicuramente! secondo te vengono bene anche facendo le formine o l’impasto è troppo morbido?

Rispondi
Gloria 19 Dicembre 2010 - 12:44

Con le formine è impossibile! Io che sono discretamente imbranata, fatico anche a fare le quenelle!! 😉

Rispondi
ZiaTati 20 Dicembre 2010 - 14:38

Per me che conosco la consistenza è venuto veramente da sorridere all’idea delle formine…sono da escludere, e poi con le quenelle si esalta la croccantezza dei bordi!

Rispondi
michela 20 Dicembre 2010 - 21:47

sono venuti fuori dei biscotti(quenelle?) buonissimi!!! peccato si siano bruciacchiati sotto(ma raschiando il fondo…). credo che potremmo usare le formire lasciando raffreddare in frigo l’impasto, e fare l’effetto della pasta frolla.(noi l’abbiamo fatto riposare causa bimbo”pipì,mandarino, aripipì, pera”….però nn nel frigo, domani ne farò degli altri e vi farò sapere!)
ps grazie per la ricetta.

Rispondi
Gloria 20 Dicembre 2010 - 22:31

Grazie a te per il feedback, Michela!
devo dire che in effetti, come dici tu, forse raffreddando l’impasto si potrebbero fare le formine, ma ho l’impressione (come dice ziaTati sopra) che a farli con le formine ci perdano un pochino. Io oltre che per il sapore vado pazza per la consistenza di questi biscotti, croccantini fuori e morbidissimi dentro!
… Ecco mi hai fatto venir voglia di rubarne uno dal bustone di biscotti pronti per essere impacchettati! 😉

Rispondi
Amber Sykes 5 Aprile 2012 - 14:56

Ciao, i biscotti sono venuti buonissimi… io però ci ho aggiunto un pò di latte in più, ma veramente buoni 😀
venite a visitare il mio blog “Ricette da Jacky” http://ambersykes.blogspot.it/

Rispondi

Lascia un commento

Open chat
1
Ciao!
Se ti interessa ricevere gli aggiornamenti di eco and eco su Whatsapp scrivimi qui (o mandami un messaggio al numero 3314697492)!
Gloria
P.S. dimmi nome e cognome, così posso aggiungerti in rubrica!
Powered by